I futures fanno parte della famiglia dei derivati, e sono così chiamati perché il loro valore deriva da un bene di riferimento, a cui sono legati, il cosiddetto sottostante. Il sottostante di riferimento ai nostri fini sarà una Materia Prima (o Commodity che dir si voglia).

Il future replica fedelmente l’andamento di una Materia Prima, lo si può comprare e vendere in qualsiasi momento quando i mercati sono aperti, è quindi possibile uscire dalla posizione in qualsiasi momento utilizzando anche stop loss e take profit.

Ogni future presenta una scadenza (mensili, trimestrali o semestrali).